La regione Basilicata assegna 40 milioni di euro per interventi antisismici in 110 scuole

banner

”La Regione Basilicata ha recentemente assegnato a Province e Comuni oltre 40 milioni di euro per realizzare un esteso programma di intervento strutturale sulle scuole, la cui definizione ha utilizzato il gran lavoro relativo alle verifiche tecniche effettuato negli anni passati. Sono previsti interventi su oltre 110 edifici scolastici volti al miglioramento delle condizioni di sicurezza statica e sismica, oltre che di natura funzionale ed impiantistica”. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, nel giorno del triste anniversario della tragedia di San Giuliano di Puglia, in Molise, per il crollo della scuola ”Iovine” dopo il terremoto.

”L’impatto emotivo causato da tale evento drammatico mise in atto un processo forte, finalmente tempestivo, seppur inevitabilmente lungo e complesso – sottolinea il governatore lucano – per realizzare una vera politica di prevenzione del rischio sismico in Italia. La Regione Basilicata, memore dell’esperienza del sisma del 1980 e consapevole del ruolo fondamentale che le Regioni erano chiamate a svolgere, si inserì in maniera decisa ed attiva nell’attuazione di tale processo”.

Tutti gli interventi previsti in Basilicata avranno inizio ”a partire dalla fine di quest’anno, per essere completati entro il primo semestre del 2016”, fa sapere Pittella, ricordando inoltre che ”il lavoro svolto è da considerarsi come il primo ed importante passo verso il processo complessivo e definitivo di messa in sicurezza di tutti gli edifici scolastici in Regione”.