Immissioni in ruolo. Ad Udine 42 cattedre andranno in fase B nazionale

banner

A Udine sono 42 le cattedre che saranno restituite alla Fase B nazionale.

Non sono cattedre per le scuole dell’infanzia e le primarie, dove i posti normali e di sostegno – rispettivamente 43 e 109 – saranno tutti coperti, in quanto nelle Graduatorie a esaurimento (Gae) vi è la capienza sia per la cosiddetta fase zero, che per la A.

Le cattedre invece appartengono alle scuole medie e  alle superiori, dove per diverse classi di insegnamento non ci sono abbastanza insegnanti iscritti in graduatoria. Alle medie saranno assunti 20 precari, ma ne mancano altri 18 per arrivare ai 38 stimati dal Miur.

Nella classe d’insegnamento in scienze matematiche, chimiche, fisiche e naturali la 059, in provincia non sarà immesso in ruolo nessun insegnante: il Miur ha previsto 16 stabilizzazioni, ma nella Gae c’è un sola candidata con riserva che non sarà convocata. Quindici posti saranno dati alla fase B.

Nelle scuole superiori, dei 60 posti assegnati per immissione in ruolo, saranno 26 quelli da restituire al ministero, suddivisi per le diverse materie.