Al via a Torino Progetto Tim ‘Do it yourself’, coinvolti oltre mille studenti

banner

Parte da Torino il progetto Tim ‘Do it yourself, applicazioni tecniche 2.0’, per diffondere la cultura digitale nelle scuole. L’iniziativa sperimentale coinvolge oltre mille studenti di venti scuole secondarie di primo grado. A lanciare il progetto è stato Giuseppe Recchi, presidente di Telecom Italia, che ha tenuto a battesimo la lezione zero di ‘digital making’ presso l’Istituto di Istruzione Secondaria Statale Piero Calamandrei di corso Benedetto Croce. “Telecom vuole essere la casa digitale dell’Italia e questo deve partire dai ragazzi. Oggi con il ministero dell’Istruzione abbiamo una collaborazione a tutto tondo che vale oltre 60 milioni di euro, volta a creare il cittadino del futuro”, ha detto Recchi.

“L’introduzione nelle scuole di strumenti per la didattica applicata al digitale è una sfida cui non possiamo sottrarci. Il gap di competenze digitali di base per docenti e studenti in Italia è ancora molto elevato”, ha aggiunto Recchi. A ognuna delle scuole coinvolte è stata consegnata una serie di kit hardware ‘Arduino’ con i quali i ragazzi, guidati da un team di docenti specializzati, hanno affrontato un percorso formativo pratico. L’incontro, al quale ha partecipato l’assessore all’Istruzione della Regione Piemonte Gianna Pentenero, si è concluso con una foto dei relatori realizzata da un drone.