Edilizia scolastica, Veneto: in arrivo 68 mln per messa a norma

banner

Sono in arrivo 68 milioni di euro per rimettere a norma le scuole del Veneto . La Giunta regionale, riunitasi oggi a Treviso, ha deciso di affidare alla Cassa depositi e prestiti l’intermediazione con la Bei (Banca europea per gli investimenti) del finanziamento per l’edilizia scolastica previsto dal governo nel 2013. Finanziamento che per il Veneto vale appunto 68 milioni di euro e i cui interessi saranno pagati dal Ministero dell’Istruzione, ricerca e università.

“Finalmente una boccata di ossigeno per le amministrazioni locali del Veneto che hanno avviato i cantieri o hanno pronti nei cassetti progetti per la messa a norma, la prevenzione del rischio sismico, la rimozione dell’amianto di tanti istituti scolastici di diverso ordine e grado e non avevano ancora certezza sulla copertura finanziaria”, annuncia il presidente della Regione, Luca Zaia.