Asili nido a Roma. Sulla decisione di privatizzare la CGIL dice no

banner

Rispetto alla decisione di privatizzare e di alienare i nidi e le scuole materne della Capitale, assunta dal Commissario Capitolino, Francesco Paolo Tronca “c’è un problema di metodo e di merito”. Lo ha affermato il segretario della Cgil Roma e Lazio, Claudio di Berardino, a margine dell’iniziativa confederale sulla crisi nella Regione.

“E’ un metodo che non mi sarei aspettato da un commissario come Tronca – continua – perché se è vero che è super partes avrebbe dovuto confrontarsi con le parti prima di stilare il piano, cosa che non ha fatto”. Nel merito, poi, Di Berardino giudica la scelta “in questo momento fuori luogo, perché può aggravare la condizione sociale e lavorativa delle famiglie romane”.