Inaugurata nuova scuola in provincia di Ferrara

banner

Una sezione di scuola primaria, articolata in cinque classi, e quattro di scuola dell’infanzia.
E’ l’intero, nuovo plesso scolastico in località XII Morelli del comune di Cento (Ferrara), completamente ricostruito dopo il terremoto del maggio 2012 e inaugurato  alla presenza del presidente della Regione Stefano Bonaccini e del sindaco Piero Lodi. Spazi ampi e luminosi e nuovi arredi caratterizzano le strutture: quella della primaria (conclusa precedentemente), con le lavagne interattive multimediali, la palestra e l’aula per gli incontri e i convegni, e quella della scuola dell’infanzia, ultimata da poco.
“Inauguriamo un nuovo plesso scolastico nei territori colpiti dal sisma. Sono particolarmente soddisfatto – ha sottolineato Bonaccini – perché è già alto il numero delle scuole che abbiamo riconsegnato alle migliaia di ragazzi che, a causa del terremoto, avevano visto compromessa la sede in cui curare la propria formazione. Anche se, in questi anni oggettivamente difficili, non è mai venuto meno il corretto svolgimento dell’anno scolastico, ritrovare un edificio accogliente e sicuro diventa un segno concreto di come la ricostruzione post terremoto prosegua velocemente, secondo i programmi che ci eravamo dati. E poi, non dimentichiamolo mai, investire sulla scuola, e quindi sulla formazione dei giovani, vuol dire investire sul futuro. Di questo ha bisogno l’Emilia-Romagna e questo è quello che stiamo facendo, con impegno e con determinazione. Non a caso per l’anno in corso, tra fondi europei, nazionali e regionali, investiremo oltre 130 milioni di euro per interventi su oltre 200 scuole, per renderle più belle e sicure”.
Diversi i danni, per entità e consistenza, provocati dal sisma alle strutture scolastiche originarie dell’area centese.
Dopo gli appositi rilievi, il Comune ha scelto di procedere alla demolizione degli edifici inagibili e con danni rilevanti, il cui ripristino avrebbe comportato spese ingenti, uguali o superiori, a quelle necessarie per la ricostruzione.

Il nuovo complesso di XII Morelli, che affaccia su via Gallerani, è costituito da due edifici indipendenti, sotto il profilo costruttivo e funzionale, connessi da percorsi esterni coperti.
L’intervento, realizzato in due stralci, si inserisce in una più ampia e articolata programmazione voluta dal Commissario Delegato nell’ambito della ricostruzione e, in particolare, nel ripristino degli immobili scolastici. Costo complessivo del nuovo plesso, 3.500.000 euro circa: 1.973.800 euro i fondi assegnati attraverso l’Ordinanza del Commissario 20/2013, mentre oltre 1.580.000 euro sono di indennizzo assicurativo.