In Valle d’Aosta al via la riforma dell’istruzione professionale

banner

Si amplierà in Valle d’Aosta, già a partire dal prossimo anno scolastico, l’offerta formativa dopo la terza media con l’attivazione di cinque nuovi percorsi triennali di istruzione e formazione professionale ad Aosta e a Verres. Si tratta di una sperimentazione che mira a “un’offerta quanto più possibile vicina alle caratteristiche e ai fabbisogni professionali del territorio”, ha spiegato oggi l’assessore regionale Raimondo Donzel.
I corsi consentiranno di conseguire le qualifiche professionali di operatore elettrico, termoidraulico, del benessere (estetica e acconciatura) e di addetto alle vendite.
Sono previste più ore dedicate allo sviluppo delle competenze professionali specifiche, rispetto alle proposte ordinarie. Così come ampio sarà lo spazio dedicato alle attività di stage nelle imprese. Nel percorso per addetto alle vendite, per esempio, sarà ulteriormente incrementato il volume delle ore destinate alle attività di alternanza formazione-lavoro, utilizzando le opportunità offerte dal nuovo contratto di apprendistato per la qualifica.
“Una offerta formativa più articolata e attenta alle differenze individuali – ha aggiunto l’assessore Emily Rini – può inoltre contribuire a fronteggiare la dispersione scolastica, senza rinunciare agli obiettivi di crescita educativa e culturale dei giovani maggiormente orientati al lavoro”. L’iniziativa sarà presentata alle famiglie in due incontri pubblici programmati per lunedì prossimo, alle 20.30, nella sala Viglino di Palazzo regionale di Aosta e giovedì 14 gennaio, sempre alle 20.30, nella biblioteca comunale di Verrès.