Sono 1.668 le supplenze da conferire sull’organico di potenziamento nella provincia di Milano e Monza

banner

L’Usp di Milano ha fornito ai sindacati i numeri dell’organico di potenziamento. Il 70% è stato distribuito dall’Usr in base alla consistenza della popolazione scolastica di ciascuna scuola e il restante 30% dall’Usp, cercando di accontentare le richieste pervenute.

Il totale dei posti attribuiti nell’organico potenziato alle province di Milano e a Monza ammonta a 3.571 di cui 417 di sostegno e 3.154 comuni.

Nella Primaria su 1.127 posti comuni hanno accettato la nomina in 873, rinunciato in 16 mentre han preso servizio al 1.9.15 in 607 e 266 hanno differito la presa di servizio.

Nella media su 443 posti comuni hanno accettato in 437, rinunciato in 6 mentre han preso servizio al 1.9.15 solo in 28 e differito in 409.

Nelle superiori su 1.263 posti comuni hanno accettato la nomina in 1.214, rinunciato in 5 mentre han preso servizio in 344 e differito in 870 .

I posti rimasti vacanti per mancanza di aspiranti sono 96. Sommando sono 1.668 le supplenze da conferire , quasi il 50%, necessari per coprire tutti i posti del potenziato.

A tutto ciò va aggiunto la quasi totale scopertura dei 417 posti di sostegno potenziato. Nessuna nomina è stata effettuata nella primaria e nelle medie mentre alle superiori su 47 posti di sostegno potenziato hanno accettato in 25 ma a prendere servizio al 1.9.15 sono rimasti solo in 5 mentre i restanti 20 hanno differito la presa di servizio.