Al via la riforma dell’istruzione professionale in Valle d’Aosta

banner

Per gli studenti valdostani che stanno concludendo la scuola dell’obbligo ci sarà dal prossimo anno un’opportunità formativa in più per avvicinarsi al mondo del lavoro. Saranno infatti cinque i nuovi corsi triennali di istruzione e formazione professionale che sono stati istituiti dalla Giunta regionale, che ha dato il via a una vera e propria riforma sperimentale del settore. Un’importante novità che si aggiunge ai licei, agli istituti tecnici professionali e ai percorsi di istruzione professionale quinquennale. I due istituti che realizzeranno la sperimentazione sono il Corrado Gex di Aosta e l’Enrico Brambilla di Verrès.

Raimondo Donzel, Assessore alle attività produttive, ha detto :”Partono per adesso soltanto i corsi di operatore elettrico, operatore termodinamico, estetista e addetto alle vendite, operatore  elettrico, operatore termodinamico, estetista e addetto alle vendite, come fase sperimentale e poi naturalmente la formazione professionale si implementerà negli anni anche a seguito delle esigenze che il nostro territorio esprimerà. E’ molto importante che uno dei corsi si tiene a Verres dando anche una risposta ad esigenze territoriali perché la bassa Valle in questi anni era stata penalizzata dal punto di vista dalle opportunità di studio per i ragazzi su quel territorio.”

L’impostazione didattica prevede che ci siano più ore, sia teoriche che pratiche, dedicate allo sviluppo delle competenze professionali specifiche, rispetto alle proposte ordinarie. Così come ampio sarà lo spazio dedicato alle attività di stage nelle imprese. Nel percorso per addetto alle vendite, per esempio, sarà ulteriormente incrementato il volume delle ore destinate alle attività di alternanza formazione-lavoro, utilizzando le opportunità offerte dal nuovo contratto di apprendistato per la qualifica.

.La riforma decisa dal Governo regionale sarà costantemente monitorata attraverso un gruppo di coordinamento che coinvolge sia le strutture regionali che le istituzioni scolastiche e formative coinvolte.

L’iniziativa viene presentata alle famiglie in due incontri pubblici programmati per lunedì 11 gennaio, alle 20.30, nella sala Viglino di Palazzo regionale di Aosta e giovedì 14 gennaio, sempre alle 20.30, nella biblioteca comunale di Verrès.