Alcol test per i prof, nuova protesta a Torino

banner

Nuova protesta degli insegnanti, a Torino, contro l’alcol test a scuola. A risollevare la questione, che due anni fa era stata portata all’attenzione delle cronache dai docenti del Regina Margherita, sono i professori del Convitto Umberto I, che parlano di “umiliazione” e di “attacco alla dignità dei docenti”.

La norma è prevista dal decreto legislativo 81 del 2008. Ignorata da quasi tutte le regioni italiane, ha trovato invece applicazione – ricorda Repubblica – in Piemonte, dove la protesta degli insegnanti è tornata a farsi sentire in questi giorni. Del resto, come ricorda la presidente del Convitto Umberto I, “la legge e la legge”. “Siamo obbligati dalla legge nazionale”, ricorda anche l’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, che annuncia: “nelle prossime settimane la Conferenza Stato-Regioni proporrà di escludere gli insegnanti dalle categorie per cui il test è obbligatorio”.

Una posizione, quest’ultima, sostenuta dall’assessore regionale all’Istruzione, Gianna Pentenero, che ha proposto di dirottare le risorse per gli alcol test alla manutenzione degli edifici scolastici.