Puglia, meno docenti e Ata per l’a.s. 2014/15

FLC CGIL Puglia - Stante il limite imposto dalla Legge 183/2011, che congela gli organici scuola alla data del 2011, ed il veto del Ministero dell’Economia ad ulteriori assunzioni, gli organici nazionali del personale docente di tutti gli ordini e grado e del personale ATA sono rimasti complessivamente invariati rispetto allo scorso anno, ma in tutte le regioni meridionali (soprattutto Sicilia, Campania e Puglia), subiscono una contrazione dovuta al decremento nel numero degli alunni, decremento che più volte abbiamo denunciato essere dovuto all’aumento della dispersione scolastica ed alla ripresa dei flussi migratori dalle regioni del sud verso quelle del nord.