La regione Puglia si impegna a a sollevare l’ incostituzionalità della riforma

“E un grande successo che il consiglio regionale della Puglia abbia ieri approvato all’unanimità la mozione del Movimento 5 Stelle che impegna la Giunta regionale a sollevare, previo il parere degli uffici legislativi regionali, la questione di legittimità costituzionale alla Corte Costituzionale contro il ddl sulla buona scuola”. Lo affermano in una dichiarazioni consiglieri e parlamentari pugliesi M5s.

Comune di Lecce. Bando per istruttori scuola d’infanzia e asilo nido. Scade il 3 agosto

Il settore Sviluppo organizzativo e gestione delle risorse umane del Comune di Lecce rende noto che, al fine di provvedere al conferimento di supplenze nell’ ambito delle scuole dell’infanzia e degli asili nido comunali, è indetta una selezione pubblica per soli titoli per la formazione di due graduatorie da utilizzare per l’assunzione con contratto a tempo determinato di personale addetto ai Servizi per l’Infanzia (Istruttore socio-educativo ambito scuola dell’infanzia e istruttore socio-educativo ambito asilo nido) – categoria C posizione economica C1.

Graduatorie concorso, in Puglia aggiornamento elenchi aggiuntivi sostegno entro l’11 luglio

Come è noto, la legge n. 143 del 4.6.2004 prevede che i candidati iscritti nelle graduatorie di merito dei concorsi ordinari indetti con D.M. 23.3.1990 e con DD.GG. 31.3.1999 e 1.4.1999 (non reiterati nel 2012), in possesso del titolo di specializzazione conseguito in tempi successivi alla scadenza dei rispettivi bandi di concorso, hanno diritto, a domanda, all’inserimento a pettine in un elenco aggiuntivo per assunzioni a tempo indeterminato su posti di sostegno.

Collegio dei Docenti  I.I.S.S. “A. De Pace” di Lecce Mozione sul DDL La Buona Scuola

Il Collegio dei Docenti dell’I.I.S.S. “A. DE PACE” di Lecce si è riunito in seduta straordinaria il giorno 11 giugno 2015, alle ore 14:30, per esprimere una mozione concernente il DDL n. 2994, “Riforma del sistema Nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”, presentato dal Governo alla Camera dei Deputati il 27 marzo u.s.

Brindisi, un incendio di natura dolosa devasta l’Istituto Sandro Pertini

Gianfranco Palmariggi – Una brutta giornata per l’istituto scolastico più numeroso della provincia di Brindisi. Ai 1300 studenti dell “Sandro Pertini” è stato negato il diritto allo studio per il folle gesto di alcuni balordi che hanno appiccato un incendio al generatore dell’impianto elettrico che si trova sul retro dell’edificio, situato all’interno del parco Cesare Braico.