A Pisa la dislessia rischia di diventare un’emergenza sociale

Regione Toscana – “A Pisa la dislessia rischia di diventare un’emergenza sociale soprattutto per gli alunni delle scuole primarie e secondarie: nel corso del 2013 all’Asl 5 di Pisa sono arrivate complessivamente 530 richieste di valutazione per Dsa, che hanno confermato 343 diagnosi di disturbi specifici di apprendimento. In pratica, rapportando il numero di casi alla popolazione di riferimento dell’Asl 5 si è registrata una richiesta di diagnosi ogni circa 641 persone e un caso di Dsa ogni 990 abitanti.